È un maschio: Ant McPartlin annuncia la nascita del suo primo figlio

Ant McPartlin, celebre presentatore televisivo, ha annunciato con gioia su Instagram l’arrivo del suo primo figlio.

Il post includeva una foto toccante in cui Ant tiene teneramente in braccio il suo neonato, rivelando il nome unico del bambino nella didascalia.

È un maschio: Ant McPartlin annuncia la nascita del suo primo figlio

La sua compagna, Anne-Marie Corbett, ha dato alla luce il loro figlio, Wilder Patrick McPartlin, la mattina del 14 maggio.

Ant ha condiviso la sua emozione e i suoi sentimenti: “Benvenuto nella famiglia Wilder Patrick McPartlin. Nato il 14/05/24 alle 8.54.

Il bambino è bellissimo, la mamma è una leggenda, le sorelle sono al settimo cielo. Papà è un disastro!”

È un maschio: Ant McPartlin annuncia la nascita del suo primo figlio

Wilder, un nome di origine inglese che significa ‘selvaggio’ e ‘indomito’,

è stato tradizionalmente un cognome ma recentemente ha guadagnato popolarità come nome proprio.

È un maschio: Ant McPartlin annuncia la nascita del suo primo figlio

Questo segna il primo figlio di Ant, mentre Anne-Marie è già madre di due figlie da una precedente relazione.

La coppia sta insieme dal 2018 e si è sposata nell’agosto del 2021. Anne-Marie in precedenza lavorava come assistente personale di Ant.

È un maschio: Ant McPartlin annuncia la nascita del suo primo figlio

Hanno mantenuto un profilo basso durante la loro relazione, confermando pubblicamente la loro attesa solo nel febbraio 2024.

Questo annuncio segue la notizia che Ant e il suo partner di lunga data, Declan Donnelly, prenderanno una pausa dal loro show “Saturday Night Takeaway” per dedicare più tempo alla famiglia.

Vota l'articolo
( No ratings yet )
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

È un maschio: Ant McPartlin annuncia la nascita del suo primo figlio
38.000.000 di visualizzazioni. Ragazzi che ballano con i tacchi non hanno conquistato solo il Regno Unito, ma l’intero mondo