Il bambino con una probabilità di sopravvivenza del 30% ha ricevuto un trattamento rivoluzionario contro il cancro

Dopo aver ricevuto una diagnosi di cancro all’età di 5 anni, la vita di Emily Whitehead ha subito una trasformazione.

Nel 2010, la bambina ha svolto un esame medico annuale a Philipsburg, in Pennsylvania, e tutti i risultati erano negativi.

Il bambino con una probabilità di sopravvivenza del 30% ha ricevuto un trattamento rivoluzionario contro il cancro

Tuttavia, una settimana dopo ha scoperto dei lividi su tutto il corpo di sua figlia, compresi schiena e stomaco.

Presto le gengive di Emily hanno cominciato a sanguinare, e il dolore la svegliava nel cuore della notte.

Pochi giorni dopo, si sono avverati i peggiori timori quando a Emily è stata diagnosticata la leucemia linfoblastica acuta.

Emily ha avuto febbri alte nelle prime settimane del trattamento e ha sviluppato una rara malattia che ha quasi richiesto l’amputazione.

Nel ottobre del 2011, proprio quando sembrava che le cose stessero migliorando per Emily, ha avuto una ricaduta.

Il bambino con una probabilità di sopravvivenza del 30% ha ricevuto un trattamento rivoluzionario contro il cancro

La prognosi di sopravvivenza della bambina di 6 anni da parte dei medici era del 30%.

Nel febbraio del 2012, mentre Emily si preparava per un trapianto di midollo osseo, i suoi genitori hanno contattato gli specialisti per informarsi su tutti i trattamenti disponibili.

“Ero mezzo addormentato, ma non del tutto quando ho riconosciuto immediatamente Emily al CHOP”.

Sfortunatamente, alla fine di febbraio, la sua salute si era così deteriorata che non era più candidata a un trapianto.

Ma poi i professionisti medici al CHOP hanno informato la famiglia che Emily era la prima paziente bambina nello studio clinico.

Il bambino con una probabilità di sopravvivenza del 30% ha ricevuto un trattamento rivoluzionario contro il cancro

La famiglia ha corso un rischio, e miracolosamente ha avuto successo.

“I miei genitori si sono sicuramente impegnati per rallegrarmi la giornata”,ha aggiunto Emily, che ora ha 17 anni ed è in salute.

Dopo Emily, il trattamento è stato somministrato con successo a 15.000 pazienti con tumori del sangue.

“Penso che sia importante sensibilizzare sulle terapie come le cellule CAR T. Sono grata di essere viva perché è un miracolo”, ha detto l’adolescente.

Vota l'articolo
( No ratings yet )
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Il bambino con una probabilità di sopravvivenza del 30% ha ricevuto un trattamento rivoluzionario contro il cancro
Un neonato abbandonato accanto a un bidone diventa l’amministratore delegato di un’azienda del valore di più di 62 milioni di dollari