Trucco degli adesivi: incoraggiare i bambini a mangiare frutta e verdura

Far mangiare frutta e verdura ai bambini può essere una sfida per molti genitori.

Tuttavia, un papà ha scoperto una soluzione intelligente: il trucco degli adesivi.

Trucco degli adesivi: incoraggiare i bambini a mangiare frutta e verdura

Applicando adesivi con i personaggi preferiti come Anna ed Elsa di Frozen, Bambi o Winnie the Pooh su frutta e verdura, i bambini sono più inclini a mangiarli.

Il papà, Levi Jensen (@emilyxlevi), ha condiviso il suo successo su Instagram, mostrando sua figlia che raggiunge immediatamente un peperone rosso con le principesse di Frozen.

Trucco degli adesivi: incoraggiare i bambini a mangiare frutta e verdura

Questo metodo è supportato da ricerche citate nel Journal of Pediatrics, che indicano che l’aggiunta di personaggi

ai prodotti alimentari può influenzare significativamente le preferenze gustative dei bambini e le scelte degli snack.

Trucco degli adesivi: incoraggiare i bambini a mangiare frutta e verdura

Molti genitori hanno riportato successi simili con il trucco degli adesivi.

Una mamma ha condiviso come i suoi bambini volessero improvvisamente lo yogurt con gli adesivi di Elsa, mentre un altro ha menzionato come sua figlia amasse “i fagioli di Supergirl” dopo l’aggiunta degli adesivi.

Trucco degli adesivi: incoraggiare i bambini a mangiare frutta e verdura

Un altro genitore ha addirittura ricordato come gli adesivi abbiano trasformato una “bicicletta per ragazzi” in un oggetto amato con l’aggiunta degli adesivi dei gattini.

Questo trucco semplice ma efficace può aiutare i genitori a evitare le battaglie durante i pasti e a incoraggiare abitudini alimentari più sane nei bambini.

Vota l'articolo
( No ratings yet )
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Trucco degli adesivi: incoraggiare i bambini a mangiare frutta e verdura
Uno studente universitario compra una cena per un uomo senza tetto, il quale poi gli consegna un pezzo di carta sgualcito