Il censimento di quest’anno è stato il primo momento in cui il bambino che ho perso è stato riconosciuto

Melissa Carton riflette sul profondo impatto del recente censimento, che segna il primo riconoscimento del bambino che ha perso.

La perdita in gravidanza, condivide, è una forma complessa di lutto. La sua esperienza nel 2016, perdendo la sua seconda gravidanza al terzo mese, l’ha lasciata devastata.

Il censimento di quest'anno è stato il primo momento in cui il bambino che ho perso è stato riconosciuto

La mancanza di supporto medico ha aggravato la sua angoscia, portandola in una profonda depressione.

Nonostante il suo dolore, ha trovato difficile discutere apertamente della sua perdita, e solo pochi cari stretti ne sono a conoscenza.

Il censimento di quest'anno è stato il primo momento in cui il bambino che ho perso è stato riconosciuto

L’assenza di chiusura, senza un certificato di nascita o di morte, un funerale o una lapide, ha reso il lutto difficile.

Il censimento di quest'anno è stato il primo momento in cui il bambino che ho perso è stato riconosciuto

Tuttavia, il censimento ha fornito un momento di riconoscimento.

Scrivere sul suo bambino perduto nella sezione della capsula del tempo è stato catartico, offrendo un senso di chiusura e la speranza che le generazioni future ricorderanno.

Il censimento di quest'anno è stato il primo momento in cui il bambino che ho perso è stato riconosciuto

Melissa fa il tifo per un maggiore riconoscimento della perdita in gravidanza sui moduli di censimento, evidenziando la necessità di migliori servizi di salute mentale per i genitori in lutto.

Crede che la documentazione ufficiale possa sensibilizzare e fornire sostegno a coloro che navigano tragedie simili.

Vota l'articolo
( No ratings yet )
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Il censimento di quest’anno è stato il primo momento in cui il bambino che ho perso è stato riconosciuto
Una nonna di 61 anni stupisce il pubblico con la sua abilità nella chitarra elettrica