“Ode to Joy” di Beethoven suonata su 167 Theremins nascosti all’interno di bambole Matryoshka

Il “Matryomin”, un nuovo strumento costituito da un theremin alloggiato all’interno di una matryoshka.

È stato utilizzato in una performance di un classico di Beethoven che ha avuto luogo a Tokyo dieci anni fa.

"Ode to Joy" di Beethoven suonata su 167 Theremins nascosti all'interno di bambole Matryoshka

Sono stati coinvolti 167 musicisti nella performance.

Va da sé che una matryoshka è una di quelle bambole russe nidificate, in cui le bambole di legno di dimensioni progressivamente più piccole sono annidate l’una dentro l’altra.

"Ode to Joy" di Beethoven suonata su 167 Theremins nascosti all'interno di bambole Matryoshka

Per quanto riguarda il theremin,

è uno strumento musicale elettronico che risale ai primi anni del XX secolo e non richiede alcuna interazione da parte del musicista.

"Ode to Joy" di Beethoven suonata su 167 Theremins nascosti all'interno di bambole Matryoshka

Il suo creatore, Leon Theremin, mostra come utilizzare lo strumento.

Inoltre, potrai vedere il Matryomin Ensemble eseguire una suggestiva interpretazione di “Amazing Grace”. Buon divertimento!

Vota l'articolo
( No ratings yet )
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

“Ode to Joy” di Beethoven suonata su 167 Theremins nascosti all’interno di bambole Matryoshka
Una giovane ragazza ha trasformato un vecchio autobus in una casa da sogno: incredibile