Una madre partorisce la sua bambina due settimane prima per il marito morente

Una donna del Texas ha dato alla luce la sua bambina due settimane prima affinché suo marito morente potesse incontrare.

Dopo otto mesi di chemioterapia, Mark Aulger, 52 anni, ha scoperto di essere libero dal cancro.

Quel Natale, lui e la sua famiglia composta da sei persone hanno gioito e attendevano con gioia il nuovo anno.

Tutto sembrava andare bene al momento, e Mark e il resto della famiglia Aulger pensavano di essere di fronte a un nuovo inizio.

Sfortunatamente, il 3 gennaio dell’anno seguente Mark ha scoperto che gli effetti collaterali della chemioterapia avevano danneggiato i suoi polmoni.

Una madre partorisce la sua bambina due settimane prima per il marito morente

Dopo essere corso in ospedale, lamentando difficoltà respiratorie,

Mark si e’ sottoposto subito al trattamento, sperando di superare questo problema di salute dopo aver sconfitto il cancro.

“Pensavamo che potesse sottoporsi a terapia con steroidi e ossigeno e vivere ancora per anni”, ha spiegato Diane.

Tuttavia, dopo alcune settimane, i medici hanno informato la famiglia che la terapia con steroidi e l’ossigeno non avrebbero potuto mantenere in vita Mark e che gli restava solo una settimana di vita.

Una madre partorisce la sua bambina due settimane prima per il marito morente

È stato in quel momento che il medico ha fatto una domanda a Diane: “Quando avrai questo bambino?”

È stato in quel momento che lei ha deciso quasi all’istante di far nascere la bambina in anticipo affinché Mark e la sua ultima bambina potessero trascorrere del tempo insieme.

Il 18 gennaio, appena 15 giorni dopo che Mark era stato ricoverato in ospedale con difficoltà respiratorie, i medici hanno indotto il parto e lei ha dato alla luce la bambina 2 settimane in anticipo.

Una madre partorisce la sua bambina due settimane prima per il marito morente

Nella stessa stanza dell’ospedale dove si trovava suo marito morente, le hanno dato il nome di Savannah, e Mark e’ riuscito a tenere in braccio la sua bambina.

“Il giorno in cui è nata, i suoi livelli di ossigeno erano molto alti”, ha detto Diane del suo marito morente. “Lui l’ha tenuta per 45 minuti. Lui e io abbiamo pianto tutto il tempo”.

Vota l'articolo
( No ratings yet )
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Una madre partorisce la sua bambina due settimane prima per il marito morente
Ecco com’era la donna prima di sottoporsi a 43 interventi chirurgici per assomigliare a una bambola Barbie